Iscriviti: Feed RSS

30 lavagne interattive Smart Board per gli studenti sordi dell’ISISS (Newsletter della Storia dei Sordi n. 468 dell’ 11 aprile 2008)

30 lavagne interattive Smart Board per gli studenti sordi dell’ISISS. Un progetto dell’Istituto Statale di Istruzione Specializzata per Sordi (I.S.I.S.S.) di Padova, Torino e Roma, che non ha precedenti in Italia

Sono di SMART Technologies, azienda canadese specializzata in tecnologie per la didattica, le 30 lavagne interattive installate presso le scuole dell’Istituto Statale di Istruzione Specializzata per Sordi  di Padova, Roma e Torino.

L’ISISS è un’istituzione unica in Italia. Nata nel 2000 dall’unione di più istituti di istruzione statali per sordi (infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado), persegue l’integrazione fra la cultura dei sordi e quella degli udenti mediante il bilinguismo e l’inserimento guidato di alunni udenti. Da sempre l’istituto ha incentivato la sperimentazione di nuove modalità comunicative con l’impiego di tecniche multimediali e l’incontro con le lavagne interattive SMART Board ha rappresentato una svolta fondamentale in questo percorso.

Come spiega il Professor Francesco Maria Di Tullio, Dirigente Scolastico dell’ISISS: «Crediamo moltissimo nei vantaggi che le lavagne interattive posso portare nella didattica specializzata per sordi e per questo le utilizziamo in tutte le materie ed effettuiamo continui corsi di formazione per i docenti. Grazie alle SMART Board, ora gli insegnanti possono interagire con la classe intera, il ritmo delle lezioni è più veloce e i ragazzi hanno elevato la loro autostima grazie alla partecipazione attiva, prima quasi inesistente».

Grazie a finanziamenti provinciali, regionali e di alcune istituzioni private – come la Fondazione Cariparo per le lavagne interattive installate a Padova – a settembre 2007 tutte le sedi dell’ISISS hanno iniziato a utilizzare le trenta lavagne interattive SMART Board, che in pochi mesi sono diventate il fulcro della didattica, rivoluzionandola e migliorandone la qualità.

La disponibilità in classe di un sistema integrato (PC connesso a Internet, proiettore e lavagna interattiva) ha offerto grandi vantaggi agli alunni sordi perché le informazioni vengono veicolate attraverso immagini dinamiche e contenuti multimediali, valorizzando il canale sensoriale visivo che per chi ha un difetto uditivo è prioritario nella comunicazione e nella relazione docente-studente[1]. La lavagna interattiva supporta gli alunni anche nello svolgimento di alcune attività scolastiche affatto scontate per questi studenti, come ad esempio il semplice prendere appunti, che per uno studente sordo può essere molto complicato poiché non può contemporaneamente ascoltare la lezione e scrivere: la lavagna SMART Board lo aiuta, perché permette di registrare la lezione e di rivederne i singoli passaggi in fase di studio o ripasso.

L’esperienza in corso è talmente positiva che l’Istituto intende aumentare ulteriormente il numero di lavagne interattive, che già rappresenta la più rilevante installazione italiana per un impiego in tale ambito: entro fine 2008, grazie ai finanziamenti degli Enti Locali, a Padova si effettuerà l’installazione di 7 nuove SMART Board, altre 3 saranno acquistate a Roma grazie al finanziamento della Fondazione Cassa Risparmio di Roma e altre 2 a Torino, utilizzando un finanziamento regionale.

A breve, inoltre, l’ISISS aprirà uno spazio web dove condividere i contenuti digitali e i progetti a supporto della didattica sviluppati con le lavagna interattive.

Le lavagne interattive SMART Board

Le lavagne interattive SMART Board di SMART Technologies sono le più utilizzate nelle scuole di tutto il mondo. Sono costituite da grandi display sensibili al tocco disponibili in diverse dimensioni. Collegate a un PC e a un videoproiettore (in alcuni modelli quest’ultimo è presente integrato nella lavagna), consentono di visualizzare applicazioni multimediali e oggetti con i quali insegnanti e studenti possono interagire mediante il semplice tocco delle dita o delle penne in dotazione, come se usassero il mouse del PC. Con questa modalità, dallo schermo della lavagna è possibile accedere e controllare ogni applicazione, file o contenuto multimediale, navigare su Internet, far girare CD-ROM e DVD. Lo speciale software incluso nella lavagna SMART consente inoltre di scrivere con l’inchiostro digitale sulla superficie della lavagna stessa, salvando poi il tutto. La lavagna interattiva consente più di altre tecnologie (quali ad esempio il PC) di aumentare il coinvolgimento e l’attenzione dell’intera classe, migliorando l’apprendimento di ogni disciplina e arricchendo le lezioni con contenuti multimediali.

SMART Technologies ULC è pioniere e leader di mercato nello sviluppo di lavagne interattive e di altre tecnologie per la collaborazione. Le lavagne interattive SMART Board sono usate per l’insegnamento a oltre 18 milioni di studenti in oltre 600.000 classi di 100 Paesi e sono apprezzate per la loro qualità, versatilità e facilità di utilizzo. SMART è una società a capitale privato, fondata nel 1987. Con oltre 1000 dipendenti, ha sede centrale a Calgary, in Canada, impianti di assemblaggio nell’Ontario e uffici in Germania, Giappone, Cina e USA. SMART ha numerosi brevetti registrati o in via di ottenimento in USA, Canada e altri paesi e intrattiene dal 1992 una collaborazione strategica con Intel ® comprendente sviluppo congiunto di prodotti e collaborazione in attività di marketing. In Italia, sono oltre 2000 le scuole che già usano tecnologia di SMART. Tra queste, il Collegio San Carlo di Milano, la Scuola Statale Croce Morelli di Torino, la Scuola Media Statale di via Borsa di Milano, la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pavia, l’Università La Sapienza di Roma e la Facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Siena. Tra i progetti più importanti a livello italiano: Di.Gi. Scuola con l’installazione di 1650 lavagne interattive, Progetto USR Lombardia e Provincia Autonoma di Trento. Per ulteriori informazioni sui prodotti SMART: http://www.smarttech.com/

In Italia, i prodotti SMART sono distribuiti dalla società Intervideo di Verona, specializzata nel settore degli audiovisivi. Per informazioni: Tel. 045 890 00 22 – Fax 045 890 05 02 – smart@intervideosrl.comhttp://www.intervideosrl.com/

Fonte: orizzontescuola.it (10 aprile 2008 – Ufficio Stampa: Theoria – Erica Collu) – nw468


Newsletter della Storia dei Sordi n. 468 dell’ 11 aprile 2008