Iscriviti: Feed RSS

Gli ultimi saranno i primi… ad esser tagliati!: Istituto Sordomuti Pellegrini (Newsletter della Storia dei Sordi n. 534 del 7 luglio 2008)

“Gli ultimi saranno i primi”… ad esser tagliati!
In barba alla famosa frase pronunciata da Cristo, ecco ciò che sta succedendo, in questi giorni di torrida calura estiva, nella ricca e tranquilla provincia di Modena. Sono infatti fondate e persistenti le notizie che riguardano l’ imminente chiusura o ridimensionamento dell’ antica scuola speciale per sordi “Tommaso Pellegrini”.

Questa scuola aveva una storia cinquantennale ed era una delle cinque scuole speciali di questo tipo presenti in Italia. Un modello e un punto di riferimento in Italia per l’ istruzione dei sordi. Generazioni intere di sordi erano felicemente cresciute in questa realtà , fiore all’ occhiello dell’ istruzione modenese. Simbolo di solidarietà e attenzione verso il “diversamente abile”. Il “regno del silenzio” squarciato dal cinismo e dalla logica dei numeri! I tempi sono duri, bisogna far cassa…. E allora da chi si comincia? La risposta è nelle intenzioni dell’ USP (Ufficio Scolastico Provinciale) di Modena. Si vuol “risparmiare” in un settore che rappresenta la misura della civiltà di un popolo. Se le intenzioni saranno trasformate in realtà (come ormai è quasi certo) il CSA avrà messo in vendita per una manciata di soldi l’umanità e la civiltà !! Ma contro l’ arroganza del potere di questa “nuova” Italia e contro la freddezza dei numeri, l’ opinione pubblica avrà ancora una sua valenza? Scrivo questa lettera nella speranza che gli organi di stampa e d’ informazione prestino attenzione alla vicenda ed informino l ‘ opinione pubblica di quello che sta avvenendo . A quanto pare la crisi che stiamo attraversando non è solo economica ma soprattutto etica , civile e morale. Ed è proprio dal mondo della scuola , embrione di civiltà, che ci arriva quest’ eco. Qual’ è la vera sordità? Quella “naturale” che impedisce ad alcuni uomini di ascoltare i suoni o quella innaturale e cinica che impedisce agli uomini di ascoltare i bisogni e le necessità dei loro simili ?  Fonte: Orizzontescuola.it

nw534


Newsletter della Storia dei Sordi n. 534 del 7 luglio 2008