Iscriviti: Feed RSS

Patente di guida, Italia recepisce direttiva CE (Newsletter della Storia dei Sordi n. 574 del 30 ottobre 2008)

Patente di guida, Italia recepisce direttiva CE

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato il Decreto 29 settembre 2008 di recepimento della direttiva 2008/65/CE della Commissione, del 27 giugno 2008, recante modifica della direttiva 91/439/CEE del Consiglio concernente la patente di guida. Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 253 del 28 ottobre 2008.

Il decreto riguarda l’adeguamento delle caratteristiche fisiche del modello di patente comunitaria e dei codici in essa utilizzati, nonché la prescrizione dei requisiti minimi per l’esame di idoneità alla guida, sia teorico sia pratico.

Il tema della sicurezza stradale è al centro della politica comunitaria. La Commissione ha fissato, come obiettivo comune europeo, la riduzione entro il 2010 del 50% del numero di incidenti mortali rispetto al 2001. Un impegno politico e globale, che impone a ogni Paese di porre la sicurezza stradale tra le priorità della propria agenda politica. Su questo fronte la Commissione ha ritenuto opportuno inserire la “guida sicura nelle gallerie stradali” tra i requisiti minimi teorici e pratici. La Commissione ritiene che la conoscenza di questo importante e ricorrente elemento dell’infrastruttura stradale europea possa contribuire a migliorare la sicurezza degli automobilisti. L’elemento è aggiunto all’elenco di elementi e caratteristiche stradali speciali contemplati.

La direttiva introduce modifiche in relazione alle indicazioni obbligatorie da inserire sulla patente e degli aggiornamenti sulle definizioni tecniche. Il candidato che intende conseguire l’abilitazione alla guida di un veicolo con cambio manuale deve effettuare la prova di capacità e comportamento su di un veicolo dotato di tale tipo di cambio. Se il candidato effettua la prova di capacità e comportamento su di un veicolo privo di pedale della frizione (o di leva manuale, per le categorie A e A1), tale fatto deve essere debitamente indicato sulla patente rilasciata in base a tale prova. La patente così rilasciata abilita alla guida dei soli veicoli privi di pedale della frizione (o di leva manuale, per le categorie A e A1). La direttiva, alla luce del progresso scientifico e tecnico nel settore automobilistico, stabilisce che per “veicolo dotato di cambio automatico” si intende un veicolo nel quale non è presente il pedale della frizione (o la leva manuale, per le categorie A o A1).

Relativamente alle categorie di veicoli, quelli utilizzati per le prove per le categorie B + E, C, C + E, D, D + E, che non risultano conformi ai requisiti minimi indicati, ma utilizzati alla data del 30 settembre 2008, possono continuare ad essere utilizzati fino al 30 settembre 2013. Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti dà attuazione alle prescrizioni relative al carico dei veicoli sopraindicati entro il 30 settembre 2013.  – Fonte: governo.it  – 574nw

Copia D.M. 29 settembre 2009 recepimento CE patente guida


Newsletter della Storia dei Sordi n. 574 del 30 ottobre 2008