Iscriviti: Feed RSS

Padre Marino Musconi della P.M.S. é tornato alla casa del Signore

Padre Marino è tornato alla Casa del Signore. Lunedì 5 luglio 2010 alle ore 15,30, nel Convitto Ecclesiastico di Firenze, il nostro carissimo confratello P. Marino Musconi ha terminato il tempo della sua vita sulla terra per tornare alla Casa del Padre.

Ritiratosi nella Casa per anziani della Piccola Missione a Firenze, per avere un’assistenza continua e qualificata il 5 agosto 2009 era stato accolto nel Convitto Ecclesiastico della diocesi.

Appena ricevuto la notizia della sua morte, i Religiosi della Piccola Missione per i Sordomuti, riuniti a Badia di Montepiano (Prato) per il XV Capitolo Generale, si sono raccolti in cappella per la recita del Santo Rosario in suffragio della sua anima.

Poi, sospesi i lavori capitolari, il 7 luglio, si sono radunati tutti attorno all’amato confratello esposto nella cappella delle Suore della Piccola Missione per i Sordomuti di Firenze. Con il Superiore della casa, P. Domenico Lioy, hanno concelebrato tutti i capitolari, il neo eletto superiore generale della PMS P. Giovanni Andrade e l’ormai quasi centenario P. Adelmo Puccetti.

Alla santa messa hanno preso parte il fratello Corrado e altri parenti, le suore, un gruppo di sordi e alcuni ex aspiranti. Toccanti e piene di riconoscenza le spontanee testimonianze di affetto nei confronti di P. Marino, educatore, sacerdote, missionario instancabile delle persone sorde.

La salma è stata trasferita a Roma e l’8 luglio, giorno della nascita del carisma di Don Giuseppe Gualandi, alla presenza di molti ex alunni tumulata nella tomba della Congregazione al monumentale Cimitero del Verano.

P. Marino Musconi, nato il 21 dicembre 1918 a Castel Guelfo di Bologna, il 23 settembre 1930, all’età di 12 anni, entrò nello studentato della Piccola Missione in Roma; il 7 settembre 1935 vestì l’abito religioso e iniziò l’anno di noviziato, al termine del quale emise la prima professione.

Il 9 giugno 1940 conseguì l’abilitazione speciale per l’insegnamento ai sordomuti e l’8 settembre dello stesso anno fece la professione perpetua. Terminati gli studi di filosofia e di teologia, il 12 luglio 1942 fu ordinato presbitero.

Svolse il suo insegnamento e il suo ministero sacerdotale nelle scuole dell’Istituto Gualandi nelle sedi di Roma, Bologna, Firenze, Giulianova e all’Istituto Statale dei Sordomuti di Roma, attirandosi l’affetto e la gratitudine degli alunni e delle loro famiglie.

Fu Direttore e Superiore nell’Istituto Gualandi di Roma (1959/65), di Bologna (1965/72), di Giulianova (1975/84). Nella Congregazione religiosa fu maestro dei novizi (1944/57), Consigliere Generale (1959/71), Procuratore Generale (1971/77). Dell’Istituto Gualandi fu anche consigliere dal 1968 al 1971.

Padre Marino Musconi è stato:
– vero missionario dei Sordi: li conosceva, li amava, li sosteneva, li incoraggiava, li accompagnava nei numerosi pellegrinaggi;
– maestro abilissimo, nella scuola e nella vita: lo testimoniano i suoi numerosi alunni;
– scrittore brillante: tra i sui scritti ricordiamo La biografia di Padre Giuseppe Moschiano, I Fioretti di Don Giuseppe Gualandi, Le Stagioni di Madre Orsola; numerosi i suoi articoli nelle riviste Effeta, La Domenica del Sordomuto ed altre.
– assistente ecclesiastico del Movimento Apostolico Sordi, prima a Roma e poi in Abruzzo, ha curato per anni i bollettini del MAS: Apriti e Apriti ascolta;
– poeta dalla rima facile per ogni occasione;
– amico dal cuore aperto e generoso;
– sacerdote felice e di profonda spiritualità eucaristica e mariana;
– guida spirituale ricercata da tante anime.
Caro P. Marino riposa e vivi per sempre nella pace di Dio.

P. Antonio e P. Vincenzo

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini