Iscriviti: Feed RSS

Lincoln Memorial e i Sordi…

Il Lincoln Memorial è un monumento costruito in onore di Abraham Lincoln (sedicesimo presidente degli Stati Uniti d’America), sito a Washington. L’edificio ha un aspetto classicheggiante, che ricorda la forma di un tempio dorico, e contiene un’enorme statua che raffigura Lincoln seduto. Il progetto dell’intero complesso va fatto risalire all’architetto Henry Bacon, mentre la statua stessa venne fatta realizzare dallo scultore Daniel Chester French.

Il monumento, aperto al pubblico tutti i giorni, ha una forte valenza simbolica, ed è stato inoltre la sede di molti discorsi che hanno fatto la storia, incluso quello del 1963 di Martin Luther King (Lincoln proclamò cento anni prima l’emancipazione degli schiavi neri). La posa della prima pietra avvenne proprio nel giorno del compleanno di Lincoln, il 12 febbraio 1914, mentre l’inaugurazione avvenne quasi dieci anni dopo, nel 1922.

L’edificio, realizzato in marmo e granito, è un periptero (conformazione particolare di alcuni Templi caratterizzata da un portico e un colonnato) formato da 36 colonne che sfiorano i 10 metri d’altezza (simbolo dei 36 stati che, alla morte del presidente, componevano gli USA, e i cui nomi vennero scolpiti sulla sommità di ogni colonna). Lincoln, ritratto assorto e pensieroso, ha lo sguardo simbolicamente rivolto verso est, dove si trova l’emblema dell’Unione, ovvero il monumento a Washington. Sul trono, invece, sono scolpiti due fasci littori, che simboleggiano l’autorità della repubblica, mentre la statua, alle cui spalle c’è un’iscrizione dedicatoria, è alta 6 metri. All’interno del complesso monumentale ci sono anche le riproduzioni di due discorsi di Abraham Lincoln molto noti.

E’ interessante citare anche una curiosa leggenda urbana legata al monumento, secondo la quale le mani del presidente sarebbero state raffigurate in maniera tale da comporre le iniziali del suo nome con il lingua dei segni (Lincoln, tra l’altro, autorizzò un’università speciale per studenti sordi). Il Lincoln Memorial compare anche sul verso delle monete da un centesimo di dollaro e su quello delle banconote da cinque dollari, che raffigurano invece sul recto il volto stesso di Lincoln.

Fonte: girailmondo.it