Iscriviti: Feed RSS

Alfabeto manuale

La Dattilologia o alfabeto manuale conosciuto come alfabeto muto, è la semplice rappresentazione con le dita, delle lettere dell’alfabeto usate per scrivere. Viene utilizzato per tutti quei vocaboli che non sono chiaramente leggibili sulle labbra e non hanno un segno corrispondente, compresi i nomi propri.

 Ecco il filmato dell’alfabeto manuale di Andrea Landi

La dattilologia (alfabeto manuale)
Gli alfabeti manuali, o dattilologie, sono la rappresentazione manuale delle lettere utilizzate nella scrittura. Sono usati per scrivere nello spazio parole della lingua parlata o scritta. Variano da paese a paese e si modificano nel tempo.

In Italia era diffuso, fino a circa 20 anni fa (1980 n.d.r.), un alfabeto manuale noto anche agli udenti, mentre oggi i sordi italiani utilizzano un nuovo alfabeto manuale, molto simile all’alfabeto manuale internazionale. Questo viene sempre eseguito con una sola mano all’altezza del collo del segnante.
Fonte: mostralis (istc.cnr.it)

Visualizza il testo dell’alfabeto manuale internazionale

vd040 28.3.2012

 «La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini