Iscriviti: Feed RSS

La Lega del Filo d’Oro al Salone del mobile con: “IO dentro il Mondo”

La Lega del Filo d’Oro al Salone del mobile con: “IO dentro il Mondo”. Un itinerario nelle nuove tecnologie e negli ausili domestici per aiutare i sordociechi

La Lega del Filo d’Oro al Fuori salone 2012 con la mostra “IO dentro il Mondo”. Dal 17 al 22 presso la sala congressi di Palazzo delle Stelline é stato allestito un itinerario nelle tecnologie e negli ausili ideati per migliorare la vita quotidiana delle persone sordocieche. Dal segnalatore del livello del liquido al dosatore per condimenti, dai giochi a switch al riconoscitore di monete, la mostra, organizzata dalla Lega del Filo d’Oro in collaborazione con l’assessorato alle Politiche Sociali della Provincia di Milano, si propone di raccontare la vita quotidiana di persone con disabilità sensoriali.

Tecnologie e ausili studiati ad hoc o adattati alle specifiche esigenze dei sordociechi ma anche oggetti del tutto comuni o semplici accortezze che permettono di muoversi e svolgere le proprie attività in casa, nel tempo libero o al lavoro in maniera indipendente, senza rischi o pericoli. A mbienti, arredi e design visti non solo come oggetti di consumo ma come accorgimenti utili per migliorare la qualità di vita.

“Per le persone sordocieche – spiega il segretario generale della Lega del Filo d’Oro Rossano Bartoli – diventa complesso avere accesso a molte sfere del vivere quotidiano a causa della doppia minorazione sensoriale e della presenza di altre disabilità. Ecco perché da molti anni la nostra Associazione ha maturato un’approfondita conoscenza di accorgimenti tecnologici e ausili per facilitare la quotidianità delle persone sordocieche”.

“Quando Lega del Filo d’Oro mi ha presentato il progetto – afferma Massimo Pagani, assessore alle Politiche sociali della Provincia di Milano – non ho esitato a promuoverne la realizzazione. Sono certo che l’originalità dell’evento, e il suo prestigioso contesto, aiuteranno a dimostrare quali capacità sviluppa una persona con disabilità sensoriali per raggiungere la piena inclusione sociale, condizione necessaria per l’autorealizzazione. Ringrazio la Lega del Filo d’Oro per la preziosa collaborazione e Palazzo delle Stelline per l’ospitalità. Due autorevoli partner grazie ai quali la Provincia di Milano dimostra una volta di più la propria sensibilità nei confronti della disabilità sensoriale. Il nostro Ente assiste infatti 617 disabili sensoriali, promuove l’innovazione tecnologica a supporto della disabilità sensoriale e non, attraverso il ciclo di conferenze “Innovabilità” e collabora con Istituto dei Ciechi e l’Ente Nazionale Sordi”.

All’interno dello spazio espositivo è stata allestita anche una mostra fotografica. Gli scatti sono stati realizzati da Stefano Guerzoni, un giovane utente dei servizi territoriali di Lesmo della Lega del Filo d’Oro, che nonostante i problemi di vista, coltiva con passione l’hobby della fotografia.

La Lega del Filo d’Oro, fondata a Osimo nel 1964, è oggi punto di riferimento per l’assistenza, la riabilitazione e il reinserimento delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, che nel nostro Paese sono tra tremila e undicimila. Con oltre 450 dipendenti, in crescita rispetto all’anno scorso, tra operatori specializzati, medici, psicologi, assistenti sociali e 400 volontari, la Lega del Filo d’Oro ha sedi a Osimo, Lesmo, Modena, Roma, Napoli, Molfetta e Termini Imerese.

Fonte: Confinionline – nw075

INFO:

Visualizza “Io dentro il mondo”

Fondatrice Lega Filo d’Oro

Giornata Mondiale dell'Udito 3 marzo 2017