Iscriviti: Feed RSS

Agenzia delle entrate. Visure catastali online. Video sottotitolato

Visure catastali online. Video sottotitolato a cura dell’Agenzia delle Entrate. Il Fisco spiega come fare con un video su YouTube “Entrate in video” (i video sono sottotitolati cliccando sull’apposito tasto color rosso, n.d.r., quindi é un grande passo d’accessibilità da parte dei sordi nei servizi pubblici) per sapere come consultare i dati catastali online.

È in rete da oggi, sul canale YouTube dell’Agenzia delle Entrate  un nuovo filmato, che spiega come conoscere, attraverso un computer o altri dispositivi connessi a internet, alcune informazioni relative agli immobili.

Dati catastali, ecco come consultarli via web – Se si conoscono già gli identificativi catastali di un immobile, è sufficiente utilizzare il servizio “Consultazione rendite catastali”, collegandosi alla sezione Territorio del sito dell’Agenzia, per conoscere la rendita, la consistenza, la categoria e la classe catastale dei fabbricati, oppure il reddito dominicale e quello agrario, la superficie, la qualità della coltura e la classe catastale dei terreni.

Più informazioni per gli utenti registrati ai servizi online – Se, invece, non si conoscono i dati catastali, ma si è in possesso di codice pin e password per l’accesso ai servizi telematici dell’Agenzia, è possibile consultare anche i dati anagrafici dell’intestatario di un immobile, i dati sulla titolarità e la relativa quota di diritto, l’ubicazione degli immobili censiti al Catasto fabbricati.

I filmati disponibili su “Entrate in video”, interamente autoprodotti dall’Agenzia a costo zero, sono accessibili da tutti gli utenti, grazie all’utilizzo di sottotitoli, disponibili in italiano e nelle principali lingue straniere.

nw060 – 5 maggio 2013

PER SAPERE DI PIU’

Sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate

Altri video forniti dall’Agenzia delle Entrate Yuotube

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini