Iscriviti: Feed RSS

Borsa di Studio Fulbright-Roberto Wirth” 014/2015, il vincitore

Borsa di Studio “Fulbright-Roberto Wirth” 2014/2015: ecco il vincitore.
Si chiama Silvia Palmieri, è sorda, ed è appena volata negli Stati Uniti per un’esperienza formativa unica. Roberto Wirth, Presidente del Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus (CABSS), è lieto di presentare la vincitrice della Borsa di Studio “Fulbright – Roberto Wirth” per l’ A.A. 2014/2015, Silvia Palmieri.

Laureata a pieni voti in Design e Grafica Multimediale, la nuova borsista è stata selezionata, presso la Commissione Fulbright per gli Scambi Culturali tra gli Stati Uniti e l’Italia, da una commissione di esperti in sordità, rappresentanti del Ministero degli Affari Esteri e dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America.

Sorda, fluente in Inglese e Lingua dei Segni, Silvia Palmieri è già partita (18 settembre n.d.r.)  alla volta di Gallaudet University, Washington D.C., dove si sta impegnando a realizzare il suo più grande sogno, un progetto in ambito educativo e tecnologico volto a migliorare la qualità della vita dei bambini sordi e sordociechi italiani.

La borsa di studio è stata creata nel 1992 da Roberto Wirth con l’obiettivo di offrire ai giovani sordi italiani l’opportunità di frequentare la Gallaudet University, unico ateneo al mondo bilingue (American Sign Language e Inglese), accessibile agli studenti sordi. Negli Stati Uniti, i borsisti hanno la possibilità di specializzarsi in un’area che apporti beneficio ai bambini sordi e sordociechi italiani, sul piano psicologico ed educativo.

Per informazioni:
Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus
Via Nomentana 56 – 00161 Roma
T. 06/89561038 – C. 331 85 20 534
e-mail: info@cabss.it

PER SAPERE DI PIU’
Visualizza il sito ufficiale CABSS

Gallaudet University

ARTICOLO CORRELATO
Borsa di studio Roberto Wirth seminario formativo

nw095 (2’14)
____________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini