Iscriviti: Feed RSS

“MiracoLIS”. Lis e Sottotitoli

Pisa, “MiracoLIS”, le guide di Piazza dei Miracoli nella Lingua dei segni. L’Opera della Primaziale Pisana ha realizzato MiracoLIS, una collana di audio video guide designed for all, dedicata alla Piazza del Duomo di Pisa. Si tratta di video disponibili sul canale YouTube dell’ente, dove vengono raccontate in LIS, Lingua dei Segni italiana, la storia e le curiosità dei monumenti della piazza. Per il momento due le uscite realizzate: quelle dedicate alla Torre Pendente e al Camposanto Monumentale.

Suoni, immagini, parole, ci guidano in un percorso sensoriale alla scoperta del monumento simbolo della Piazza dei Miracoli, la Torre, e del Camposanto Monumentale, ultimo tra i monumenti a sorgere sulla piazza, con il suo maestoso ciclo di affreschi, la più grande galleria pittorica del Medioevo, il cui lungo restauro sta per concludersi.

La LIS è una lingua naturale veicolata attraverso il canale visivo-gestuale ed utilizzata nel territorio italiano da parte dei non udenti. Si tratta di una lingua con proprie regole grammaticali, sintattiche, morfologiche e lessicali. Si è evoluta naturalmente, come tutte le lingue, con una struttura molto diversa dalle lingue vocali e viaggia sul canale visivo-manuale, integro nelle persone sorde, e consente pari opportunità di accesso alla comunicazione.

Ogni uscita di MiracoLIS è il frutto di un lavoro di squadra, un team composto da esperti in comparazione linguistica e Lingua dei Segni  Italiana e operatori di ripresa e montaggio; prevede una lunga fase di stesura dei testi ed adattamento alla LIS, oltre alla sceneggiatura e alle riprese. Ogni momento del lavoro impegna ciascuno sia per il proprio specifico ruolo che in una modalità fortemente orientata alla contaminazione delle competenze professionali. La realizzazione delle guide MiracoLIS è una delle iniziative che l’Opera della Primaziale Pisana dedica all’apertura di «recinti» culturali, nel desiderio di avvicinare tutti al patrimonio che l’UNESCO ha dichiarato appunto dell’umanità. Da qualche tempo, infatti, l’ente offre ai propri dipendenti addetti alle biglietterie e all’accoglienza turistica, corsi in lingua dei segni italiana e sino ad oggi sono molti coloro che hanno scelto di accrescere le proprie competenze attraverso la conoscenza di questa lingua speciale.
Fonte: toscanaoggi.it

PER SAPERE DI PIU’

Sito Opera della Primaziale Pisana

Piazza dei Miracoli

Storia dei Sordi i colori