Iscriviti: Feed RSS

Colorami l’anima

Colorami l’anima

La vicenda narrata in questo struggente romanzo è, sì, la parabola di discesa e di risalita affettiva di una ragazzina orfana, e delle sue difficoltà di inserimento in una nuova famiglia adottiva, ma è anche molto di più: è un’accurata analisi dei meccanismi interiori che, in ognuno di noi, qualsiasi sia la situazione familiare o sentimentale, sono sempre in bilico tra ottimismo e pessimismo, tra senso di realizzazione e di fallimento, tra gioia e dolore, tra combattività e impulso alla rinuncia. In altre parole, Colorami l’anima è una più generale analisi della nostra, comune condizione umana.

Eliana Zambito Marsala (sorda), Colorami l’anima, 1°, 96 Rue de La Fontaine, 2016, p. 234, 9788899783402.

“Colorami l’anima”: Eliana, giovane sorda, realizza il suo sogno presentando il suo libro a Favara (Agrigento)
Una giornata speciale quella che si è svolta il 25 ottobre 2017 a Favara. Perfettamente incastonata nella manifestazione “Ottobre piovono libri”, Eliana Marsala Zambito oggi ha realizzato il suo sogno: presentare la sua prima fatica letteraria grazie all’associazione “Ragazzi di oggi”.

“Colorami l’anima” è il titolo del libro della giovane Eliana. Un racconto autobiografico soprattutto in quello che è il sentimento della solitudine che spesso il mancato uso dell’udito e della parola fa vivere.

Una sensazione di esclusione che per l’autrice ormai è solo un ricordo, a giudicare dalle numerose persone che hanno affollato lo splendido Castello Chiaramontano di Favara.

Ad introdurre l’incontro la presidentessa della suddetta associazione, Giovanna Crapanzano cui è seguito un ispirato discorso, della dirigente scolastica dell’Istituto Alberghiero “Ambrosini”, la professoressa Milena Siracusa, che ha contribuito attivamente e fattivamente organizzando un elegante rinfresco messo su, non solo grazie alla professionalità dei professori Angelo Trupia e Vincenzo Calafatello, ma anche degli alunni di una classe del serale e degli intervenuti che hanno arricchito il banchetto con dolci e diverse prelibatezze.

Un riuscito evento il cui messaggio è quello che c’è sempre tempo per spiccare il volo se si ha qualcosa di prezioso dentro, come nel caso di Eliana.
Marcella Lattuca. Fonte: scrivolibero.it

PER SAPERE DI PIU’

Colorami l’anima in Fb

Storia dei sordi