Iscriviti: Feed RSS

Il ricordo di Padre Camillo Spisani PMS

SPISANI P. CAMILLO (12.4.1869 – 3.2.1950). Fu uno dei primi seguaci del fondatore dell’Opera Gualandi. Nacque il 29 aprile 1869 a Mirabello (Ferrara) e il 18 agosto 1888 entrò, a Bologna, nella “Piccola Missione per i Sordomuti Abbandonati”, così allora si chiamava la congregazione fondata dal venerabile Giuseppe Gualandi.

Fece gli studi ecclesiastici a Roma dove fu ordinato sacerdote nel maggio del 1893. Noto soprattutto nella storia della casa filiale di Firenze dell’Istituto Gualandi, dove fu direttore dal 1898 al 1923.

Nella foto storica databile verso la fine degli anni quaranta abbiamo Da sx in piedi: Padre Adelmo Puccetti; Padre Marino Musconi; Padre CAMILLO SPISANI; Padre Luigi Selva; Padre Edoardo Filippini; Padre Giuseppe Selleri;
Da sx seduti; Padre Aldo Natali; Padre Giuseppe Mosciano; Padre Arturo Elmi.

Fu inoltre Direttore dell’Istituto Gualandi di Roma (1895-1898) e di Giulianova (1923-1929 e 1940-1945) nonché il primo direttore dell’Istituto Provinciale Sordomuti di Venezia dal 1929 al 1940.

Membro dell’Opera Gualandi fu anche Superiore Generale della Congregazione Piccola Missione per i Sordomuti per un solo anno (1923). Ha ricevuto la Medaglia d’oro dal Ministero della P.I. Morì a Roma, nella sede dell’Istituto Gualandi di Via Vincenzo Monti, il 3 febbraio 1950.

I suoi resti mortali sono nella tomba della congregazione al cimitero monumentale romano del Verano. Di lui si ricorda la “scrupolosa osservanza delle Costituzioni e di ogni pia pratica” e la prodigalità verso gli altri. Il suo radicato ottimismo e la imperturbabilità serenità di spirito, impressionava i giovani.
P. Vincenzo Di Blasio

PER SAPERE DI PIU’

Il trittico della pergamena a Padre Camillo

Piccola Missione per i Sordomuti

Storia dei sordi