Iscriviti: Feed RSS

P. Mario Vettori della Piccola Missione per i Sordi

MARIO, figlio di Arturo Vettori e di Celeste Romanello, nacque a Tavarnelle Val di Pesa (Firenze) il 20 novembre 1919.

Nel 1931 entrò, a Roma, nello studentato della Piccola Missione per i Sordomuti e frequentò gli studi ginnasiali presso il Pontificio Seminario Romano in Vaticano. Nel 1937 emise la prima professione religiosa e nel 1939 ottenne l’abilitazione all’insegnamento ai sordomuti presso la scuola di metodo Gerolamo Cardano di Milano. Ordinato sacerdote a Roma l’11 luglio 1943 assieme a P. Luigi Selva, nel 1944 ottenne la licenza in Teologia presso l’Università Gregoriana.

Dal 1951 al 1959 fu insegnante e vice direttore all’Istituto Gualandi di Giulianova (TE) poi tornò a Roma con l’incarico di maestro dei novizi da 1959 al 1965, quando fu mandato a dirigere l’Istituto Fratelli Gualandi di Catania. Negli anni 1973 -1980 lo troviamo ancora a Roma. Nel 1980 tornò a Catania e nel 1990, fino al 1995, andò a Pianezza per dirigere l’Istituto dei Sordi di Torino, poi per qualche anno tornò al Gualandi di Giulianova.

Nell’ambito della Congregazione ha ricoperto per anni l’incarico di Consigliere e Segretario Generale.  Fu Assistente ecclesiastico del Gruppo MAS (Movimento Apostolico Sordi) di Giulianova e di Catania nonché dell’ACIS (Azione Cattolica Italiana Sordi) di Torino.

 Chi lo ha conosciuto ha potuto toccare con mano l’amore grande che il Padre aveva per tutti i sordi, sempre preoccupato con lo stesso impegno, delle loro necessità comunicative, culturali e religiose.

Seguendo l’esempio del Fondatore, la sua attenzione e direi la sua grande preoccupazione è sempre stata la catechesi e la pratica dei sacramenti tra i sordi sia grandi che piccoli.

Fino a poche settimane dalla sua morte aveva continuato a lavorare al computer per la produzione di materiale didattico utile per l’insegnamento del catechismo e della Bibbia.

Vettori Mario PMS 1919 - 2014

Di carattere aperto e gioviale, riceveva dalla gente, in particolare dai suoi ex allievi, continue manifestazioni di affetto. Nella Congregazione ha lasciato la sua esemplare testimonianza di fedeltà alla vita religiosa e sacerdotale.

Grande lavoratore è stato pronto alla chiamata del Signore e P. Savino Castiglione, padre generale della PMS, così lo ricordava il giorno del funerale: “P. Mario è stato un uomo giusto. Ha vissuto la sua esistenza come un servo buono, fedele e laborioso, al servizio della Chiesa, della Piccola Missione e delle persone sorde. Dona ora a lui o Signore il riposo eterno dei giusti. Amen”.

Da Torino lo ricordava anche Bruno Gallesio:

“Carissimi dell’APRITI- Roma. Mi ha colpito profondamente la scomparsa del rev.mo P. Mario Vettori, definito “UN GRANDE PAPÀ BUONO DEI SORDI”; un’esemplare persona perfettamente paterna per noi audiolesi. Egli ci vedeva e ci parlava come suoi BAMBINI, anche se giovani o anziani, per il suo grande affetto, che non poteva mai essere tolto in tutta la sua vita di sacerdote della “casa Gualandi”.                     

Egli fu un bene prezioso e pieno di comprensione gratuita per tutti, tanto che fu redattore dell’apprezzato giornalino “LA DOMENICA DEL SORDO”, diffusosi fra i sordi italiani negli anni ‘60 – 70.                         

Non mancò poi la sua presenza al 1° numero del mio giornalino simile al suo anche per il titolo: “LA DOMENICA CATTOLICA DEL SORDO”, nel 1990. Nell’arco di 10 anni uscirono oltre 100 numeri, distribuiti ai sordi d’Italia e anche del Brasile e Filippine.                                                                                       

Nel nome dei miei cari “fratelli”, ho il dovere di ringraziare molto il dolce P. Mario ricordandomi che molti suoi bei commenti, riportati nel mio giornalino, erano facili da capire con il suo linguaggio di papà affettuoso e delle sue piacevoli omelie”.

Padre Mario Vettori morì all’Ospedale Maggiore di Bologna il 9 ottobre 2004 all’età di 83 anni e 67 di vita religiosa. Riposa ora nella tomba della Piccola Missione per i Sordomuti, al cimitero del Verano di Roma.

P. Vincenzo Di Blasio  

PER SAPERE DI PIU’
Piccola Missione Sordomuti

Comune di Tavarnelle Val di Pesa

      Giuseppe Gualandi 1826 2016