Iscriviti: Feed RSS

In memoria di Giuseppina Pessina Pogliani

Domenica 12 maggio 2019 ha cessato di vivere, aveva 97 anni, la sorda Giuseppina Pessina, vedova di Vincenzo Pogliani, pure lui sordo, e madre di una figlia, Bianca, nonna di Valentina e Roberta e bisavola di Sofia.

Il marito, Vincenzo Pogliani, morto negli anni Settanta, era stato uno dei primi dirigenti eletti della Sezione Provinciale ENS di Milano, dal 1952 al 1954, poi lui si era occupato essenzialmente del Patronato dei sordomuti, collaborando attivamente con l’Associazione “Benefica-Cardano” di Milano e della Lombardia, che a quel tempo forniva sussidi ai sordi, infatti non era ancora in vigore lo Statuto dei Lavoratori, e quando i sordomuti si ammalavano, era il Patronato “Benefica-Cardano”, che li sosteneva economicamente, fornendo contributi anche in occasione del matrimonio degli associati, e quando nella loro famiglia nascevano dei figli.

Mentre il marito si occupava di ENS e Benefica-Cardano, la moglie Giuseppina, che aveva studiato con le Suore Canossiane nel Pio Istituto Sordomuti Poveri di Milano, e si era specializzata  in particolare nella buona lettura e a raccontare gli eventi, si è pure presentata come redattrice del periodico mensile “Giulio Tarra”, di cui era direttore Monsignor Giulio Broggi, ed è stata lei, Giuseppina Pessina, a raccontare per il periodico milanese l’elezione a Presidente nazionale di Vittorio Ieralla, eletto dal Congresso di Assisi nel 1958, il quale dal 1950, e fino a quella data, aveva svolto la funzione di Commissario dell’Ente Nazionale Sordomuti, poiché fino a quel  Congresso non era stato possibile nominare il Presidente Nazionale dell’ENS.

In seguito Giuseppina, che era rimasta poi vedova, si è occupata soprattutto della famiglia, con la nascita di Bianca, e della sua educazione, ma quando aveva qualcosa da dire e da vedere, lo raccontava con gradevoli, semplici e approfonditi articoli che apparivano sia sul “Giulio Tarra”, sia sempre frequenti sulla “Settimana del Sordomuto”, gestita dal Presidente Ieralla.

 Abitando nel borgo di Senago – in passato era costì una Rappresentanza ENS gestita dai sordi della zona – non le era agevole recarsi alla Sezione ENS di Milano, ma fino a quando l’età glie lo ha consentito, trovava sempre qualche persona sorda della sua zona, che volentieri l’accompagnava agli incontri della Terza Età al Circolo ENS di Milano.

 Ora, con la scomparsa di “Giuseppina Pogliani”, così era conosciuta da tutti i sordi milanesi, si è chiuso un pezzo fondamentale della Storia di ENS Milano.

 Grazie del tuo impegno umano e sociale, Giuseppina.

Marco Luè

PER SAPERE DI PIU’

Comune di Senago

Giulio Tarra

La Settimana del Sordo

Domenica del Sordo

 Pessina Giuseppina Pogliani