Iscriviti: Feed RSS

Trascrizione istantanea, il servizio di Google per i non udenti

Trascrizione istantanea è un nuovo servizio di accessibilità creato da Google per le persone non udenti e con problemi di udito.

Questa applicazione riesce a trascrivere le frasi dette in modo abbastanza accurato e quasi in tempo reale, in un massimo di 70 lingue diverse.

Trascrizione istantanea, come funziona
Grazie all’innovativa tecnologia di riconoscimento vocale automatico di Google, Trascrizione istantanea converte in tempo reale la voce in testo sullo schermo per consentirti di partecipare alle conversazioni in corso nell’ambiente in cui ti trovi. Puoi anche partecipare alla conversazione digitando la tua risposta sullo schermo.

Le funzionalità in arrivo
Google sta implementando altre funzionalità nella sua applicazione di trascrizione istantanea. Tra circa un mese, le trascrizioni saranno in grado di mostrare il testo per cose come “cane sta abbaiando” oppure “qualcuno sta bussando alla tua porta”. Ecco alcuni esempi qua sotto.

Fonte: atuttainformatica.it

Android Q: nuove Gesture di Navigazione e Audio registrabile da altre App
Dalle nuove gesture alla possibilità per un’app di registrare l’audio di un’altra app: due importanti novita’ che Android Q introduce.

Google ha rilasciato la Beta 5 del suo Android Q introducendo tra le novità la nuova navigazione a gesti. Solo pochi giorni prima, Google ha annunciato che in Android Q c’è una nuova API che consente alle applicazioni di acquisire l’audio di altre applicazioni. Andiamo a scoprire queste novità.

Il team di sviluppo di Android ha lavorato a stretto contatto con i partner produttori di dispositivi per garantire una navigazione gestuale Android standardizzata per utenti e sviluppatori. La nuova navigazione gestuale in Android Q consente alle app di utilizzare lo schermo intero per i contenuti, riducendo al minimo le barre di sistema e di navigazione, il che è particolarmente importante sugli schermi edge-to-edge di oggi. Inoltre, viene introdotto un gesto di scorrimento da entrambi gli angoli per richiamare l’Assistente Google (vedi esempio animato sotto da 9to5google). E ancora, diventa possibile aprire il cassetto delle notifiche scorrendo verso il basso da un qualsiasi punto sullo schermo (cosa che alcuni produttori, come Samsung, già avevano introdotto nella propria interfaccia utente) anche se inizialmente è limitato ai telefoni Pixel.
Leggi tutto

PER SAPERE DI PIU’
Live Transcribe
Tecnologia e e la sordità

Ragazzo selvaggio (Il) di Francois Truffaut