Iscriviti: Feed RSS

1838 – Stabilimento dei Sordomuti in Brescia

Ancora a Brescia, sempre nel 1838, sorse un’altra scuola per i sordomuti, denominata “Stabilimento dei Sordomuti”, sovvenzionata da un gruppo di benefattori.
L’iniziativa fu affidata al sacerdote Andrea Bellini, che si era recato con don Antonio Provolo in Germania a studiare la metodologia d’insegnamento ai sordi ed è ritenuto il primo educatore dei sordomuti di Brescia.
Successivamente, quello ”stabilimento” cessò di funzionare, in quanto erano sorte altre due istituzioni affini in Brescia.
is105

Info:

Pio Istituto Pavoni per Sordomuti in Brescia

Dalle ricerche effettuate in archivi e biblioteche specializzate, si sono trovate alcune rilevazioni storiche, da cui risulta che in varie città d’Italia furono aperte in passato, per brevi periodi, degli Istituti con corsi di scuola speciale per Sordi, gestiti in prevalenza da Opere di Carità o Assistenza pubblica, che successivamente cessarono l’attività didattica o furono incorporati in altri istituti. Anche tali Istituti, quindi, è opportuno registrarli al pari delle altre Istituzioni scolastiche per sordi, che già abbiamo elencato e di cui si hanno documentazioni più precise. Non possiamo tuttavia garantire l’esattezza di tutte queste altre indicazioni, poiché talune segnalazioni reperite nelle biblioteche erano incomplete o mancanti di esatta documentazione.