Iscriviti: Feed RSS

z. Santuario della Nostra Signora dei Miracoli di Utelle (Nizza)

Il Santuario della Nostra Signora dei Miracoli di Utelle (Nizza) in Francia, costruito su un vasto pianoro che si affaccia a 1180 m di altitudine tra  le valli del Var e Tinée, il Santuario della Madonna dei Miracoli, Nostra Signora di Utelle, veglia sulla città e villaggi della Baie des Anges.

Chiunque vada in questo luogo si sente pervaso dal sentimento di  accoglienza e rifugio che lo anima , nonostante le sue forme massicce.

Intorno all`anno 850, una nave spagnola,  fu sorpresa da una terribile tempesta nei pressi della foce del Var. I marinai premisero a Maria che  se la tempesta si fosse placata e le loro vite risparmiate avrebbero dedicato una cappella dedicata alla Vergine. Mentre pregavano, la Regina del Cielo apparve  e mostrò loro una montagna di luce abbagliante, che dominava le valli della regione. Il cielo era sereno, il vento cessò e la tempesta si calmò in un istante. I marinai quindi, rispettando il voto, costruirono una cappelletta a Utelle. La cappelletta fu subito ampliata e trasformata. Divenne una cappella e subito furono organizzati pellegrinaggi di grandi dimensioni.

I vescovi di Nizza, e nella stessa Roma, promossero questa devozione. La potenza di Maria è apparsa altre volte nel santuario dei miracoli. Nel 1510, la figlia del fiduciario Sospel, sordomuta, è stata curata dalla sua malattia, durante una visita a questa antica cappella. In seguito, il conte di Tenda, Giorgio Lascaris, fu guarito da una malattia lunga e dolorosa, dopo aver promesso di andare al santuario di Utelle.

Il santuario ha sofferto molto a causa delle guerre. Durante la rivoluzione francese fu devastato. Finita la Rivoluzione, la gente della montagna contribui a ricostruire il santuario dei Miracoli nel 1806. Per celebrare il millennio della sua costruzione, un monastero fu costruito intorno alla cappella e venne aperto nel 1871. Prima  con un chiostro aperto, e successivamente venne chiuso da muri spessi e solo con piccole finestre . Dall`interno si possono ben vedere i pilastri e le pareti costruite successivamente.
Fonte: costazzurra.com


Visualizzazione ingrandita della mappa


_____________________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a Storia dei Sordi. Di Tutto e di tutti circa il mondo della sordità, ideato e fondato da Franco Zatini