Iscriviti: Feed RSS

Il mago sordo «Trevisan» (Newsletter della Storia dei Sordi n. 705 del 22 giugno 2009)

Gennaro Trevisan  (“Trevisan” pure in arte) è il più noto mago sordo che la storia dell’ENS riconosca, senza nulla togliere ad altri suoi adepti, come Andrea Truffa, proiettati nel futuro.
Nato a Sacile (PN) il 4 marzo 1945, Trevisan diventa sordo in tenera età a causa di una forma di meningite. Nel 1951 la famiglia si trasferisce a Piacenza e il piccolo Gennaro è iscritto all’Istituto Sordomuti piacentino “Madonna della Bomba”. E’ qui che mostra predilezione agli spettacoli di magia, legge con interesse  libri di magia, si appassiona ed  ed esegue il suo primo spettacolo nell’Istituto della Bomba, ma essendo alle prime armi, non ottiene grande successo, ma il suo impegno persiste e decide, a 18 anni, di iscriversi al Club Magico Italiano, dove incontra rinomati prestigiatori e frequenta Convegni nazionali e internazionali di magia, imparando nuovi trucchi di illusionismo.
Nel 1966 debutta al VI°  Festival Internazionale di Magia e vince sorprendentemente e meritatamente il “Mago d’Argento 1966”, primo di una lunga serie di premi.
Nel 1967 sposa Bruna Zanetti, pure sorda, e il suo nome d’arte si trasforma in “Trevisan & Partner” e, sempre con la moglie, prende parte a numerosi Festival indetti dal Ckub Magico Italiano, di cui è socio, lavorando accanto ad artisti udenti  come Chun-Chin-Fu, Joe Waldis, Manfred Thumm, Mister BogoJorgen Samson, “Fabian” (Aldo Colombini) e tanti altri.
Nel 1969, a Genova, vince l’ «Oscar Nazionale della Magia» e l’anno successivo partecipa con successo al Congresso Mondiale FIMS ad Amsterdam.
Mago Trevisan all'evento convenuto dai massimi dirigenti dell'ENS e delle Istituzioni storiche dei Sordi, nonchè degli ammiratori Sordi.
Nel 1973, a Saint Vincent, vince il 1° premio «Rendez Vous Magico e quattro anni dopo, con il collega  Ivo Pavesi, crea la troupe “The Shanghai”, numero di illusionismo orientale Trevisan ha presenziato a tournee in diversi e quotati teatri e cabaret italiani ed esteri, l Casinò di Saint Vincent, al Kursaal di Berna, al Metropole di Montecarlo, al Casinò di Campione, al Piper Club di Roma, alle Panteraie  e al Gambrinus  di Montecatini Terme, e altrove.
Dal 1999 Trevisan è presidente provinciale ENS di Piacenza,  e, per i suoi nuovi impegni istituzionali, non pratica più ufficialmente le gare di magia, ma è rimasto  un grande appassionato del campo magico.
All’ultimo Festival Internazionale di  Magia, tenutosi  lo scorso anno a Riverside, in California, Trevisan vi era stato espressamente invitato per ricoprire l’incatico di membro del Comitato Giuria, che lo stesso ha svolto con grande competenza.

nw705


 

Newsletter della Storia dei Sordi n. 705 del 22 giugno 2009