Iscriviti: Feed RSS

La Lingua dei Segni e gli Ospedali Italiani

Possiamo certo utilizzare accortezze e strategie, possiamo trovare un mediatore linguistico, come un interprete, oppure utilizzare correttamente il labiale o la forma scritta (anche se la LIS permette di veicolare le informazioni in modo fluido e completo). In realtà, come citava Mandela, parla a un uomo nella sua lingua e avrai il suo cuore e – aggiungo io – la sua collaborazione.

Imparare alcuni segni, conoscere delle domande in LIS, ripetibili in diversi contesti infermieristici, sono alcuni degli esempi attuabili da tutti i professionisti. Come possiamo infatti richiedere la sua partecipazione, se non sappiamo neanche chiedere nome e cognome? E se, nelle nostre gestualità improvvisate, risultassimo poco cortesi o irrispettosi?