Iscriviti: Feed RSS

1951 – Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’artigianato Antonio Magarotto di Roma (già Istituto Professionale Femminile e Maschile ENS)

A Roma fu il primo istituto professionale gestito ufficialmente dell’Ente Nazionale Sordomuti (ENS), appena istituito con la Legge 698/50, su proposta di Antonio Magarotto, anche a Padova lui stesso aveva già fondato l’analoga scuola professionale privata nel 1933. Pertanto a Roma fu costituita la prima scuola pubblica di arte grafica e tipografia con corso di cultura per sordomuti limitati nell’istruzione ricevuta sotto la direzione di lui stesso nella sede di Via Cimone 26 trasferita poi a Largo Magna Grecia n.13 nel 1958 mentre in Via Cimone 95 venne istituito l’altro corso di taglio e fotografia nell’ambito dell’Istituto stesso con annesso Convitto nella sede di Via Cimone 100.

Nel 1953 l’ENS aprì l’Istituto culturale e professionale femminile con il corso di sartoria e maglieria con annesso convitto sotto la direzione del Prof. Guido Francocci fino al 1958 quando fu soppresso per il superamento del tipo di corso.

A Roma fu molto incrementata l’attività scolastica e professionale, questa sede non offriva comodità per le esigenze degli studenti non udenti.

La situazione economica dell’ENS non dava la possibilità di realizzare un nuovo complesso ma era estremamente necessario aprire una adeguata struttura in modo più ospitale pertanto il Consiglio di Amministrazione ENS avviò le trattative per l’acquisto di un vasto terreno alla periferia di Roma. L’abile esperienza del Direttore Generale ENS dott. Cesare Magarotto riuscì a individuarlo in località Casal Lumbroso (estremo nord-ovest) per raggiungere la via Aurelia verso il 1959.

Iniziarono subito i lavori di costruzione della sede dell’Istituto con annesso il convitto e la scuola secondaria media per sordi, tutto immerso nel verde, un vasto campo sportivo e palestra in Via Casal Lumbroso, 20.

È questo uno dei migliori complessi scolastici di tutta Europa ed ancora oggi detiene il primato.

Nello stesso immobile, era uno dei piani programmatici dell’ENS, che doveva essere sistemata l’Università specializzata per Sordi d’Italia.

L’Istituto professionale ENS fu riconosciuto legalmente con D.P.R. 22 giugno 1960, n.1996 con la denominazione di  «Istituto Professionale di Stato per l’industria e l’artigianato di Roma per sordi» con i corsi di grafica, tipografia ed elettrotecnica, nonché altri corsi come fotografia ecc. con succursale a Torino per il corso di meccanica ed anche li con annesso il Convitto.

I due Istituti nelle due città (Roma e Torino) erano gestiti direttamente dalla Sede Centrale ENS di Roma (Ufficio Istruzione).

Successivamente tutte le scuole professionali ENS sparse in Italia furono soppresse ed i giovani affluirono alle sedi di Roma, Torino e Padova. Dopo aver sistemato l’organizzazione e date le direttive l’Istituto di Via Casal Lumbroso fu inaugurato solennemente alla presenza dell’allora Ministro degli Interni On.le Paolo Emilio Taviani e delle massime autorità dello Stato, nonché dei dirigenti ENS nel 1965.

Dopo la morte di Antonio Magarotto venne denominata all’Istituto il suo nome come Fondatore delle scuole ENS per sordi d’Italia.

Negli anni settanta la nota situazione politica del paese sui diversi Enti pubblici considerati “inutili” avviò la trasformazione delle competenze scolastiche gestite dall’ENS. Era questo il primo segno di inizio delle difficoltà al proseguimento della gestione, infatti con la legge n.641 del 21 ottobre 1978 il grande complesso scolastico ENS di Roma con la relativa amministrazione passò di proprietà al Comune di Roma mentre le risorse organiche di detto Istituto venivano statizzate con la competenza del Ministero della Pubblica Istruzione ma la rappresentanza “dei sordomuti” (ENS) continua a partecipare al Consiglio dell’Istituto medesimo come prevista dalla legge n.698/50 confermata dal D.P.R. 31.3.1979.

Tuttavia conseguentemente alle divergenze idee e di organizzazione, nonché di politica sulle scuole dei sordi viene provocata la disfunzione del migliore Istituto che continua a peggiorare dopo la gestione dell’ENS.
Attualmente l’Istituto ospita pochi sordi nelle classi miste con i normoudenti per i medesimi settori del corso. Nello stesso convitto ospita anche gli alunni della scuola media statale annessa al medesimo complesso.
Se il terreno acquistato fosse intestato al Comitato promotore (oppure alla Fondazione) si sarebbe salvato dall’espropriazione dello Stato. È un fatto molto grave la perdita patrimoniale a spese dell’ENS per la statizzazione del medesimo Complesso. Ai Sordi italiani non rimane niente.

Il metodo di comunicazione usato dagli insegnanti è quello totale, La comunicazione orale è integrata da quella gestuale, digitale e dalla labiolettura. Questo sistema è applicato anche negli Istituti Professionali gestiti dall’ENS e poi dallo Stato.

IL CONVITTO STATALE ANTONIO MAGAROTTO
Con la legge n.641/78 il Complesso scolastico A.Magarotto venne statizzato, di questa conseguenza il Rettorato venne diviso in tre responsabilità:
– una per l’Istituto Professionale di Stato per l’industria e l’artigianato (il Preside);
– una per il Convitto Nazionale per Sordi (il Rettore) e
– l’altra per la Scuola Media per sordi (il Preside);

Il convitto funziona nella stessa sede che accoglie gli alunni di due strutture (Istituto Professionale e Scuola media), è gestito direttamente dal Ministero della Pubblica Istruzione tramite amministrazione autonoma come prevista dal D.P.R. 31 ottobre 1981, n.1148, mentre le alunne sono ospitate in altra sede e precisamente nel Convitto gestito dalle Suore della Divina Provvidenza in Via Don Gnocchi (a pochi passi dalla suddetta sede).

LA SCUOLA MEDIA SPECIALE
La scuola media specializzata ENS funziona dal 1968 nell’interna sede dell’Istituto ENS di Roma fino a quando venne statizzata (1979) mentre gli alunni frequentano normalmente tale scuola perché è diretta dal Provveditorato agli Studi di Roma mentre il Convitto è dallo Stato (ad esempio: per fare la domanda d’ammissione all’Istituto si devono presentare due domante separate una per la scuola e l’altra per il Convitto rispetto all’ENS del passato l’unica domanda).

La situazione di oggi per la scuola media è estremamente difficili per le questioni analoghe a tutte le scuole specializzate.

NOTE DI EVIDENZA E RIEPILOGATIVE
1951 – Prima sede dell’Istituto Professionale ENS maschile in Via Cimone 26 per corsi  grafici e tipografici;
1953 – Nuova sede dell’Istituto ENS femminile in Via Cimone 95 (sartoria);
1958 – Acquisto di terreno alla periferia di Roma per la costruzione del grandioso complesso culturale e professionale;
– Istituzione dei corsi professionali di Taglio e Fotografia;
– Soppressione dell’Istituto Professionale ENS femminile (sartoria);
1960 – Riconoscimento giuridico dell’Istituto ENS di Roma (tipografia, fotoincisione, elettrotecnica per Roma e meccanica per Torino) con D.P.R. 22 giugno 1960, n.1996;
1965 – Solenne inaugurazione dell’Istituto ENS;
1966 – Denominazione di Antonio Magarotto all’Istituto;
1978 – Statizzazione del Complesso ENS con la Legge 641/78;
1982 – Classi miste con gli udenti a scopo di integrazione sociale;

RETTORE DEL COMPLESSO PROFESSIONALE ENS
Dott. Antonio Magarotto dal 1952 al 1955 (Istituto ENS maschile)
Prof. Guido Francocci dal 1953 al 1958 (Istituto ENS femminile)
Prof. Gino Zorzo dal 1955 al 1978
Prof. Cesare Coltella dal 1979.

Franco Zatini – is078 (1989)

LE ALTRE ISTITUZIONI DELLO STESSO COLLEGAMENTO DI ORGANIZZAZIONE ENS (da consultare altre pagine)

Ente Nazionale Sordomuti Sede Centrate di Roma
Istituto Professionale Femminile e Maschile ENS di Roma (1951)
Istituto Professionale Femminile ENS di Bologna (1953)
Istituto Professionale Femminile e Maschile ENS di Milano (1954)
Istituto Professionale Maschile ENS di Torino (1954)
Istituto Professionale di Stato “T.Pendola” di Padova (1954)
Istituto Professionale Femminile e Maschile ENS di Trieste (1954)
Istituto Professionale Femminile ENS di Cagliari  (1955)
Istituto Professionale Maschile ENS di Palermo (1955)
Scuola Media e Superiore “A.Magarotto” di Padova (1955)
– Scuola Professionale Maschile Ens di Ancona (1958)
Istituto Professionale Femminile e Maschile ENS di Reggio Calabria (1958)
Istituto “Donnino” di Vignale (Novara)
Scuola Media ENS per sordi di Roma (1968)
Istituto ENS per sordi di Gallina in Reggio Calabria (1969)
Istituto ENS per sordi di Marsala – Trapani  (1966)

INFO: (2007)

Istituto Magarotto di Roma

Istituto Magarotto di Padova

Istituto Magarotto di Torino

Istituto Statale di Istruzione Specializzata per Sordi

Ministero della Pubblica Istruzione

1951 Istituto Magarotto di Roma sotto la presidenza Ieralla

______________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini